b2ap3_thumbnail_38d32c8c21b835009d9f094530ec3c6d.jpg

 

Oggi controlliamo che Lisa e Jacopo abbiamo parlato con il loro parroco e abbiano preso accordi per la frequenza al corso pre-matrimoniale. Questo è il periodo in cui nelle parrocchie cominciano i corsi per i fidanzati. Sono obbligatori per poter accedere al sacramento del Matrimonio, quindi dobbiamo frequentarli.

Non deve necessariamente essere nella parrocchia di residenza, ma ci si aggrega al gruppo più vicino o al corso che corrisponda di più alle nostre esigenze di lavoro. In seguito verrà rilasciato un attestato che presenterete al Parroco che vi sposerà.

Dovete poi presentare i certificati di Battesimo e di Cresima, che sono reperibili presso la parrocchia di residenza o dove siete stati battezzati.  Comunque sarà il Parroco stesso che vi darà tutte le istruzioni necessarie per poter procedere correttamente.

Ovviamente dovrete passare anche in Comune, presso l’ufficio dedicato alla registrazione dei matrimoni. Accordatevi con l’ufficiale per i documenti da presentare (atto di nascita e certificato contestuale) e per fissare l’appuntamento per effettuare il consenso.

Non sottovalutate la tempistica necessaria alla preparazione dei documenti. Pur non essendo complicata, va seguita scrupolosamente e possono essere necessari fino a tre-quattro mesi, quindi non prendetevi all’ultimo, pena il dover ritardare il giorno delle nozze.