Confetti

Il confetto ha lontane origini arabe ma è solo nell’antica Roma che diventa simbolo di buon auspicio, così come i coriandoli (in alcune lingue la parola “confetto” vuol dire coriandolo). Questi dolci, allora preparati con mandorle e miele, erano offerti per festeggiare nascite, matrimoni e altri lieti eventi.

Oggi, ai classici confetti con dentro la mandorla, si sono affiancati moltissimi gusti.

Per le bomboniere resta indicato il confetto classico bianco con dentro la mandorla intera: infatti le due metà della mandorla, tenute insieme dallo zucchero, simboleggiano l’unione della coppia.

Un matrimonio da ricordare

Conoscere Antonella è un vero piacere. Con lei anche un semplice tè diventa un piccolo rituale.

Teiera e tazze coordinate, zollette di zucchero a forma di cuoricini o quadrifogli,

qualche dolcetto… e ci si sente a casa.

Antonella è così: curando ogni particolare si prende cura di chi le sta intorno.